Funzionalità avanzate non disponibili.

Prestazioni

  • Descrizione

    I manager delle organizzazioni hanno la necessità di disporre di strumenti semplici per misurare e monitorare gli indicatori di performance e per comunicare gli obiettivi ai singoli responsabili.
    Molti dati critici e indicatori di prestazioni chiave (KPI) sono spesso ricavati e forniti ai manager in ritardo, dopo analisi effettuate a posteriori nelle settimane successive al verificarsi degli eventi.
    In tal modo le organizzazioni rischiano un vero e proprio spreco di risorse impegnate nell'elaborazione di queste informazioni, peraltro condotte in modo settoriale e non allineate ad una strategia aziendale comune e condivisa.
    I responsabili operativi dei risultati non sempre sono anche responsabili di attuare le azioni necessarie per risolvere i problemi legati alle performance e pertanto questi persistono nel tempo, semplicemente perché nessuna persona, gruppo o dipartimento è stato specificamente responsabilizzato a risolverli.
    La soluzione Keystone GRC per la gestione delle prestazioni consente alle organizzazioni di definire gli obiettivi strategici e quindi misurare e gestire le performance rispetto a tali obiettivi, attraverso strumenti e metodologie, metriche e processi con una visione aziendale completa, a tutti i livelli organizzativi.
    La soluzione Keystone GRC supporta tutte le fasi del ciclo di vita della gestione delle performance, consentendo di pianificare la strategia, prefissare gli obiettivi, definire gli indicatori, misurare e monitorare i risultati, intraprendere azioni correttive e preventive ed infine analizzare e comunicare i risultati a tutta l'organizzazione aziendale.

     


  • Caratteristiche

    • Aiuta a definire una strategia ed a misurare le prestazioni rispetto agli obiettivi, monitorare i progressi e comunicare i risultati
    • Garantisce che tutta l'organizzazione lavori verso gli stessi obiettivi
    • Fornisce uno strumento specializzato per definire le azioni appropriate per i responsabili degli obiettivi
    • Fornisce uno strumento grafico che consente agli utenti di elaborare e monitorare le prestazioni
    • Consente una completa integrazione con la gestione dei Progetti e Piani disponibile nella suite Keystone senza la necessità di strumenti di programmazione
    • Fornisce un ambiente unificato per il monitoraggio delle prestazioni con viste su valori storici, collegamenti, commenti, grafici e molto altro ancora
    • Permette di configurare gli allert relativi a prestazioni critiche e fornisce la situazione in corso in tempo reale
    • Consente agli amministratori di monitorare in tempo reale gli indicatori con opzioni di visualizzazione differenti
    • Utilizza i dati provenienti da qualsiasi fonte, inclusi sistemi ERP e CRM, fogli di calcolo, i dati legacy e mainframe
    • Fornisce ai gestori la possibilità di eseguire analisi sui dati da diverse prospettive, utilizzando strumenti di Business Intelligfence
    • Soddisfa tutti i requisiti stabiliti dalle norme e regolamenti
  • Prodotti correlati

    Ambiente di analisi che consente agli utenti, tramite un'interfaccia intuitiva, di esplorare una grande quantità di dati in modo dinamico, ed offrendo la possibilità di incrociare le informazioni da diversi punti di vista.

    Consente di gestire le prestazioni in modo pratico ed efficace, attraverso la gestione di indicatori di prestazioni totalmente personalizzabili.

  • Regolamenti

    Con il d.lgs. 231/2001 il legislatore ha introdotto un nuovo modello di “responsabilità amministrativa delle persone giuridiche, delle società e delle associazioni prive di personalità” per reati commessi da propri dipendenti.

    Regolamenta la sicurezza sui luoghi di lavoro, istituisce l’obbligo della valutazione del rischio da parte del datore di lavoro e l'introduzione di un Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) di cui il datore di lavoro è responsabile.

    Costituisce la legislazione vigente in materia di rifiuti e bonifica dei siti contaminati, difesa del suolo, tutela delle acque e gestione delle risorse idriche, tutela dell'aria e riduzione delle emissioni in atmosfera ed infine tutela risarcitoria contro i danni all'ambiente.

    Gli scopi del d.lgs. 196/03 mirano al riconoscimento del diritto del singolo sui propri dati personali e alla disciplina delle diverse operazioni di gestione dei dati, riguardanti la raccolta, l'elaborazione, il raffronto, la cancellazione, la modificazione, la comunicazione o la diffusione degli stessi.

    Definisce i requisiti per i sistemi di gestione per la qualità aziendale, il suo scopo è consentire alle organizzazioni di fissare i propri obiettivi, stabilire con quali processi raggiungere gli obiettivi stessi e soddisfare i clienti, mediante un sistema efficace che sappia migliorarsi.

    Fornisce i requisiti per l’attuazione di un sistema di gestione ambientale certificato, al fine di consentire ad un’organizzazione di sviluppare ed attuare una politica e degli obiettivi riguardanti gli aspetti ambientali significativi.

    La norma costituisce una metodologia, a cui fare riferimento, per le aziende che intendono impostare un sistema di gestione della sicurezza e salute dei lavoratori, basato sui concetti di prevenzione e valutazione dei rischi, in grado di garantire la conformità a tutti i requisiti di legge.

    Rappresenta uno strumento di riferimento per l’organizzazione dei servizi informatici che mira al miglioramento dell’erogazione/fruizione dei servizi IT, ponendosi come obiettivo il raggiungimento della massima qualità dei servizi erogati e un massimo contenimento di costi.

    E' uno standard applicato su base volontaria dagli operatori del settore alimentare, non solo direttamente coinvolti nel processo di produzione degli alimenti, ma anche indirettamente coinvolti (es. produttori di imballaggi, servizi di pulizia e derattizzazione etc.).

    Costituisce il riferimento per impostare un sistema organizzativo che comprende tutti gli aspetti della Sicurezza delle informazioni e che si inserisce in uno scenario di Governance dei Processi ICT.

    Specifica i requisiti di un sistema di gestione energetico, contenente standard per le fasi dell’acquisto, dell’immagazzinamento e dell’uso delle risorse energetiche all’interno delle aziende e degli enti.

    Standard che si prefigge di fornire alle aziende del settore uno strumento per controllare i processi interni, in base ai requisiti specifici dei clienti e di monitorare i processi di supporto quali la logistica e la gestione dei documenti, al fine di conseguire un miglioramento continuo.

    Standard per la regolamentazione delle attività relative alla produzione di dispositivi medici, attraverso l’applicazione di modelli organizzativi collaudati, finalizzati alla soddisfazione del cliente e del miglioramento continuo in grado di soddisfare i requisiti di legge in materia.