Funzionalità avanzate non disponibili.

Progetti e piani

  • Descrizione

    La soluzione Keystone GRC permette alle organizzazioni, la pianificazione e la gestione dei progetti e dei piani operativi.
    Uno dei problemi comuni a tutte le organizzazioni è quella di gestire un portafoglio di progetti e piani che consenta l'identificazione degli obiettivi, delle responsabilità, dei compiti e dei costi specialmente se effettuati internamente.
    La gestione dei progetti ed il monitoraggio dei piani operativi è spesso effettuata all'interno delle organizzazioni in un contesto di scarsa comunicazione tra i membri del team di progetto e di solito non prevede la gestione dei rischi. La gestione strutturata di un progetto/piano richiede strumenti software innovativi di project management in grado di integrare tutti i membri del team di progetto e di automatizzare le attività di gestione critiche. Inoltre deve fornire capacità analitiche e di allarme per identificare i problemi prima che compromettano i risultati del progetto/piano.
    La soluzione Keystone GRC per la gestione dei progetti offre ai manager una visione in tempo reale degli investimenti, delle iniziative e delle risorse, consentendo loro di definire le priorità sulla base di criteri oggettivi quali benefici, tempi, costi e rischi, per garantire alla organizzazione un migliore allineamento con le strategie di business e le politiche di governance.
    La soluzione consente al project management di preparare programmi dettagliati del progetto/piano completi di descrizione delle attività, calendario e durata, assegnare le risorse ed infine identificare gli indicatori per misurare gli obiettivi.
    Il sistema di workflow integrato consente di automatizzare il flusso di tutte le attività del progetto/piano, comprese le notifiche le assegnazioni ed allocazioni di risorse, nonché l'approvazione e l'instradamento dei documenti e di tutti i file relativi al progetto. Consente infine di valutare i risultati finali del progetto/piano attraverso indicatori di performance che consentono di monitorare e certificare che il progetto è stato completato in conformità a quanto stabilito.

     


  • Caratteristiche

    • Definizione di più Piani distinti per tipologia ed anno (Piano Miglioramento, Sicurezza, Audit, Formazione, etc.)
    • Collegamento univoco tra le attività definite negli obiettivi del Piano, le azioni preventive emerse dall'analisi dei Rischi e le attività che saranno successivamente eseguite attraverso l'istanziazione dei relativi processi
    • Definizione dei progetti/piani per Centro di Responsabilità (Unità Operativa)
    • Suddivisione degli obiettivi in fasi, sequenze di attività e milestone
    • Attribuzione delle risorse e dei mezzi necessari al raggiungimento dell'obiettivo prefissato
    • Definizione degli obiettivi temporali (inizio-fine) e delle varie fasi operative
    • Identificazione ed attribuzione degli Indicatori di qualità, efficienza ed efficacia per ciascun obiettivo con l'indicazione dei valori attesi (target min e max)
    • Attribuzione dei processi a ciascuna fase con la possibilità di schedulare la data di istanziazione dello stesso
    • Invocazione diretta dei processi con l'attivazione delle "work list" per ciascuna risorsa coinvolta
    • Evidenzia l'avanzamento dei progetti, visualizzando gli scostamenti rispetto alle previsioni
    • Fornisce report ed analisi dei dati suddivisi per data, responsabile, centro di costo etc. evidenziando il raggiungimento degli obiettivi (Indicatori) per ciascun piano
  • Prodotti correlati

    Consente di progettare e disegnare maschere (forms) di acquisizione dati (in formato XML) e gestire il relativo storage, nell’ambito della gestione dei processi di un'organizzazione.

    Consente la gestione dei documenti e delle immagini utilizzati nella gestione dei processi, integrando in un unica applicazione, tecnologie di workflow collaborativo, di catalogazione, di ricerca e visualizzazione dei contenuti.

    Consente di creare, simulare, ottimizzare i processi, specificando tutte le caratteristiche e le regole delle attività che costituiscono il flusso, attraverso un editor grafico “drag and drop”.

    Consente la gestione dell'intero ciclo di vita del portafoglio delle richieste pervenute sia dall’esterno sia dall’interno dell’organizzazione, dalla sua apertura fino alla sua conclusione.

    Consente di mettere in relazione persone, processi, contenuti e strumenti che agiscono all’interno dei flussi di lavoro, al fine di automatizzare, monitorare e analizzare i processi di business, utilizzando il motore di Workflow disponibile nel sistema.

    Consente di raccogliere, tracciare ed analizzare i dati al fine di avere costantemente sotto controllo i processi istanziati. Esso consente di monitorare le prestazioni e ottenere miglioramenti in termini di qualità e redditività.

    Consente la pianificazione ed il controllo del portafoglio dei Progetti/Piani, gestendo e automatizzando tutto il ciclo del progetto: richieste, pianificazione, esecuzione, verifica e consuntivazione.

    Ambiente di analisi che consente agli utenti, tramite un'interfaccia intuitiva, di esplorare una grande quantità di dati in modo dinamico, ed offrendo la possibilità di incrociare le informazioni da diversi punti di vista.

    Consente di gestire le prestazioni in modo pratico ed efficace, attraverso la gestione di indicatori di prestazioni totalmente personalizzabili.

  • Regolamenti

    Definisce i requisiti per i sistemi di gestione per la qualità aziendale, il suo scopo è consentire alle organizzazioni di fissare i propri obiettivi, stabilire con quali processi raggiungere gli obiettivi stessi e soddisfare i clienti, mediante un sistema efficace che sappia migliorarsi.

    La norma costituisce una metodologia, a cui fare riferimento, per le aziende che intendono impostare un sistema di gestione della sicurezza e salute dei lavoratori, basato sui concetti di prevenzione e valutazione dei rischi, in grado di garantire la conformità a tutti i requisiti di legge.

    Rappresenta uno strumento di riferimento per l’organizzazione dei servizi informatici che mira al miglioramento dell’erogazione/fruizione dei servizi IT, ponendosi come obiettivo il raggiungimento della massima qualità dei servizi erogati e un massimo contenimento di costi.

    E' uno standard applicato su base volontaria dagli operatori del settore alimentare, non solo direttamente coinvolti nel processo di produzione degli alimenti, ma anche indirettamente coinvolti (es. produttori di imballaggi, servizi di pulizia e derattizzazione etc.).

    Specifica i requisiti di un sistema di gestione energetico, contenente standard per le fasi dell’acquisto, dell’immagazzinamento e dell’uso delle risorse energetiche all’interno delle aziende e degli enti.

    Costituisce il riferimento per impostare un sistema organizzativo che comprende tutti gli aspetti della Sicurezza delle informazioni e che si inserisce in uno scenario di Governance dei Processi ICT.

    Standard che si prefigge di fornire alle aziende del settore uno strumento per controllare i processi interni, in base ai requisiti specifici dei clienti e di monitorare i processi di supporto quali la logistica e la gestione dei documenti, al fine di conseguire un miglioramento continuo.

    Standard per la regolamentazione delle attività relative alla produzione di dispositivi medici, attraverso l’applicazione di modelli organizzativi collaudati, finalizzati alla soddisfazione del cliente e del miglioramento continuo in grado di soddisfare i requisiti di legge in materia.